FORMAZIONE E INNOVAZIONE DIGITALE ESPERIENZE E PROSPETTIVE DI ALLINEAMENTO

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 14/03/2016
11:00 - 13:30

Luogo
Sala del Refettorio / Biblioteca della Camera dei Deputati

Categorie


FORMAZIONE E INNOVAZIONE DIGITALE

ESPERIENZE E PROSPETTIVE DI ALLINEAMENTO

Scarica la locandina dell’evento

Premessa

L’incontro si propone di suscitare una forte presa di coscienza in merito alla sfida rappresentata dalla necessità di allineare la velocità dell’innovazione tecnologica con lo sviluppo delle relative conoscenze operative in materia di gestione documentale. Si tratta di riconoscere la centralità dell’attività di formazione e di renderla capace di immettere nel mondo del lavoro figure professionali in grado di realizzare i progetti delineati nell’Agenda digitale italiana ed europea.


La situazione attuale

In ambito pubblico e privato sono già operativi gli strumenti tecnologici dell’informazione e della comunicazione, ma il loro utilizzo è per lo più a livello elementare e continua ad essere affiancato dall’attività tradizionale di gestione della documentazione cartacea. Si è così determinata una situazione di stallo che contrasta con le potenzialità crescenti della tecnologia e rischia di generare nel nostro Paese un gap di efficienza al confronto con altre realtà europee.

Il ruolo dell’attività di formazione

Allora acquista credito e titolo porre il problema di una formazione più avanzata come elemento sostanziale di ogni riforma che abbia ad oggetto l’Amministrazione pubblica, e in genere gli enti pubblici e privati, perché le nuove abilità connesse ad un uso integrato e cosciente delle tecnologie possono rendere più fluidi e flessibili gli assetti organizzativi. La formazione specialistica, quindi, deve sapientemente coniugare il sapere teorico e il concreto saper fare nel contesto perazionale sempre più condizionato e determinato dalle tecnologie digitali.

L’esperienza dell’Università di Macerata

Sul fronte dell’attività di formazione orientata a seguire, con un sapere adeguato, passo dopo passo, l’introduzione nel lavoro degli uffici pubblici e privati delle tecnologie dell’informazione, della comunicazione e della cultura della gestione documentale, l’Università di Macerata ha una esperienza ultraventennale con insegnamenti specifici in corsi di laurea e di diploma. Da nove anni, in particolare, è attivo il Master in “Formazione, gestione e conservazione di archivi digitali in ambito pubblico e privato”, un’esperienza di assoluto rilievo ed originalità a livello nazionale. Si tratta infatti di un percorso di studio multi-disciplinare in cui sono compresenti gli insegnamenti di achivistica e diplomatica del documento, di diritto, di informatica, di gestione documentale e di archiviazione e conservazione digitale.

Il nuovo corso di perfezionamento in “Documenti e archivi digitali in ambito sanitario”

A partire da quest’anno accademico, poi, il Master viene potenziato con questo nuovo corso di perfezionamento con l’obbiettivo di formare professionalità di alto profilo capaci di affrontare le nuove sfide della digitalizzazione nell’ambito sanitario, in un settore, cioè, che sta vivendo, specie a livello regionale, una riforma sostanziale. Non si tratta solo di formare, trasmettere, archiviare molteplici tipologie di documentazione, di migliorare le performance operative, ma anche di realizzare sistemi interconnessi per l’operatività di ambiti diversi della stessa organizzazione o di strutture similari di organizzazioni diverse. La possibilità che la tecnologia offre di trasformare in virtuali/virtuose forma di collaborazione che potevano risolversi solo con la presenza di persone fisiche, potenzia in modo sostanziale le attività relazionali che possono assumere rilevanza locale, regionale, nazionale, internazionale facendo dialogare gli interessati dal piano della diagnosi a quello della cura, dal piano delle sinergie operative a quello dello scambio sui risultati della ricerca. In conclusione, diviene concreta la possibilità di entrare a far parte dell’intelligenza collettiva che, in tempo reale, mette insieme esperienze, capacità e risultati.

Presentazione del volume
“Formazione, gestione e conservazione di archivi digitali. L’esperienza del Master FGCAD dell’Università degli Studi di Macerata”

Nell’ambito dell’incontro sarà presentato il volume che porta lo stesso titolo del Master, curato da Stefano Pigliapoco e Giorgetta Bonfiglio Dosio con i contributi di Giulio Salerno, Federico Valacchi, Andrea Fradeani, Pierluigi Feliciati e Stefano Allegrezza.

Il volume descrive l’innovativo percorso didattico ideato per la formazione dei professionisti dell’archiviazione digitale e propone un bilancio in itinere degli ottimi risultati conseguiti.

Programma

ore 11.00

INTRODUCE E MODERA
STEFANO PIGLIAPOCO
/ Università degli Studi di Macerata

ore 11.30 INTERVENTI

BEATRICE LORENZIN
/ Ministro della Salute
EUGENIO LO SARDO
/ Soprintendente dell’Archivio centrale dello Stato
MARIA PIA GIOVANNINI
/ Agenzia per l’Italia digitale
LICIA CALIFANO
/ Autorità di garanzia per la protezione dei dati personali
MARIA GUERCIO
/ Presidente dell’Associazione Nazionale Archivistica Italiana (ANAI)
ROBERTO GUARASCI
/ Università degli Studi della Calabria
GIORGETTA BONFIGLIO DOSIO
/ Università degli Studi di Padova

ore 13.00 CONCLUSIONI

GIULIO M. SALERNO
/ Università degli Studi di Macerata

Modalità di iscrizione

La partecipazione al seminario è subordinata alla prenotazione effettuata attraverso il modulo sottostante.
Per motivi organizzativi, la presentazione della richiesta di partecipazione e deve avvenire entro le ore 23:00 del 10 marzo 2016.

La richiesta di partecipazione è soggetta ad approvazione, compilare correttamente i campi richiesti nel modulo sottostante.
Lo stato della prenotazione sarà comunicato tramite email.

Per gli utenti del sito è possibile aggiornare o modificare i propri dati accedendo alla pagina:  http://blog.unimc.it/wp-login.php

Modulo di iscrizione

Compilare il modulo sottostante per prenotare la propria partecipazione all'evento

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.